2018 21 December

Aquaticrunner IWC World Championship

Aquaticrunner IWC World Championship
8 Settembre 2019 - Grado / Lignano

L''EDIZIONE 2018 Il mondiale individuale di Swimrun nonché campionato italiano CSEN (infatti venivano assegnati due titoli alla manifestazione), è stato uno spettacolo sotto tutti i punti di vista, dall''altissimo livello degli atleti partecipanti provenienti da 4 continenti e 22 nazioni, al contorno di pubblico, con oltre 600 persone sul percorso di gara tra Grado isole e Lignano, alla stupenda location d''arrivo allestita splendidamente in Piazza Marcello D''Olivo a Lignano e la fortuna ci ha regalato una giornata magnifica sotto ogni punto di vista. Il 16 settembre 2018 Alberto CASADEI viene incoronato campione del mondo e campione italiano CSEN con il tempo di 3h 1'' e 30'''', Francesco CAUZ, secondo a 1''23'''', entrambi mestrini, terzo Adriel YOUNG Australia a 3''44'''', quarto Faris AL-SULTAN Germania a 5''15'''' e quinto Jack MCAFEE Usa a 17'' 25''''. Tra le donne un podio tutto italiano, prima la Jessica GALLEANI, lombarda (già vincitrice del 2015) con 3:42:01, seconda a pari merito due atlete arrivate assieme Adelaide CAPPELLINI dell''Alto Adige, già vincitrice nel 2017 e la partenopea Daniela CALVINO a 6''25''''.

 

L''EDIZIONE 2019 La sesta edizione 2019 si svolgerà sempre con partenza da Grado ed arrivo a Lignano in data domenica 8 settembre 2019, ore 7:00 e sarà ancora Mondiale. Le novità del 2019 sono in primis il passaggio attraverso la città vecchia di grado, che porterà gli atleti a correte tra le rovine romane, il passaggio sotto la Basilica di Sant''Eufemia , immergendo nella storia remota gli atleti provenienti da tutto il mondo. La basilica infatti sorge sopra la vecchia basilica voluta dal metropolita di Aquileia Niceta (454-485) al tempo dell''invasione di Attila. Fu fu sede del ramo filo-romano e filo-bizantino sicuramente controllo dei Duchi di Venezia, delle cui terre era chiesa madre, e dei Patriarchi di Aquileia. Nel 1455 venne eretto l''attuale campanile, sormontato da una statua segnavento in rame sbalzato del 1462, raffigurante l''arcangelo Michele. Da li si entra nel cuore della città vecchia che tra calli e vicoli porterà gli atleti a vivere l’emozione di una città senz’auto, catapultandoli per un attimo fuori dal tempo e dallo spazio, come se fossero nella Venezia cosi tanto amata in tutto il mondo. Da li rientreranno nella zona delle rovine romane per prendere camminabile sopra la diga fino all’ingresso innacqua all’autodromi di spiaggia azzurra. La gara cosi si allunga di circa un chilometro, che sarà percorso a velocita controllata, dando la possibilità agli atleti di godersi il panorama e di scaldare i motori prima della partenza , che verrà data sulla diga ad un clinometro prima della partenza della frazione natatoria. I chilometri totali saranno quindi 33 di cui 6,3 di nuoto e 26,7 di corsa con 19 transazione terra acqua. Si sta cercando una location più idonea al welcome e briefing di un campionato mondiale a grado e si sono già identificate due strutture, che gli organizzatori stanno considerando assieme all’amministrazione. La seconda novità à che tra le gare di qualificazione sono entrare tre gare statunitensi e che nel 2020 la finale americana del campionato di swimrun farà qualificazione a se per il mondiale. Le tappe saranno: Maryland – 11 maggio, Knoxville 30 Giugno e Minnesota 10 agosto ed assegneranno una ventina di slot. Altre tappe sono quella di San Pietroburgo, Montevideo in Uruguay, in Canata, Ungheria e Belgio, mentre quella di Madeira e Fuerteventura sono già state disputate ed hanno assegnato 16 slot. XTriM SPORTS ASD Via Roma 44/48 Palazzolo d. S. 33056 Tel. 3315732800 E-mail : info@aquaticrunner.com P.Iva-CF 02881290304 Matteo Benedetti, aquaticrunner founder assicura che delle parti regolamentari cambieranno per assecondare gli atleti delle categorie doppie che utilizzano degli equipaggiamenti particolari che nelle gare individuali attualmente non sono ammesse. ‘’ Ci riuniremo in comitato nazionale a Padova a breve e decideremo a livello italiano come precedere’’ ha dichiarato Benedetti. L’idea è quella di aprire ai pull buoy (spece di galleggianti) senza limiti di dimensioni e mettere de limiti di temperature per quello che riguarda l’utilizzo del neoprene sulla parte alta del corpo. In 140 dei finisher 2018 hanno già regolarizzato la loro pre-iscrizione, infatti solo per loro, che sono già qualificati di diritto, si era aperta per tre giorni la possibilità di iscriversi. Casadei, Cauz, Guadagni, Kuhar, Leitner ed Arcuri hanno già confermato la loro presenza, ma anche la Cappellini, la Calvino, la Dorr la Pornold e la Fontana. Il campione Faris AL Sultan , tedesco Irakeno, non conferma per ora dato che è diventato responsabile tecnico della federazione tedesca di triathlon , mentre l’australiano Young è in forse per via della concomitanza con la finale a coppie OtillO in Svezia la settimana prima. L’apertura ufficiale per le iscrizioni, valida solo per titoli sportivi, è fissata per martedì 18 Dicembre ore 20:00, e già si preannuncia una lotta all’ultimo click per accaparrarsi gli 80 posti disponibili, gli altri verranno assegnati con le qualifiche internazionali sopra citate. Ogni anno questa gara ha fatto sold out in pochissimo tempo. Si conferma anche la gara Kids di Lignano, con partenza alle ore 9:00, sempre il giorno 8 settembre. Nel 2018 fu la prima gara per bambini mai disputata italiana fu proprio questa e fu a numero chiuso e con 35 piccoli anfibi. Si ricorda che ad Aquaticrunner 2018 erano presenti due troup della Rai per la trasmissione Linea Blu, trasmissione poi andata in onda sabato 27 ottobre 2018 alle ore 14:00 su rai uno dando alla manifestazione una fusibilità grandiosa con milioni di persone che ora conoscono questa magnifica gara e le terre dove essa viene disputata. Ricordiamo anche le 15 repliche su bike channel di sky con un servizio gara di ben 24 minuti. Insomma ci sarà da divertirsi per tutti, in primis per lo staff che sta già lavorando per regalare un altro splendido mondiale.





 turismo, Grado, LIgnano, Aquaticrunner, Sport, 2019