2013 1 luglio

Libri e Autori a Grado estate 2013 Ventitreesima edizione dal 5 al 29 luglio VELARIUM GIT

Libri  e Autori  a Grado  estate 2013 Ventitreesima edizione  dal 5 al 29 luglio VELARIUM GIT
APPUNTAMENTI VELARIUM GIT SpA

 

"Libri  e Autori  a Grado  estate 2013"

Ventitreesima edizione  dal 5 al 29 luglio

 

 

Si apre dunque venerdì 5 luglio alle ore 18 con il libro “La verità di carta”, edito da Instar Libri, di Paolo Toso. Un giudice di origine gradese, che ha operato prima in Sicilia - a Gela - e poi a Torino come pubblico ministero ed ora in forze alla direzione distrettuale antimafia. Il romanzo è in pratica la metafora della sua lunga, sperimentata e spesso pericolosa attività di magistrato.

Marcello Sorgi -  l'autorevole firma del giornalismo italiano che sappiamo,  editorialista a La Stampa di cui è stato direttore, così come del GR1 e del TG1 della Rai– sarà a Grado sabato 13 alle ore 18 in spiaggia..  Nel suo “Le sconfitte non contano” edito da Rizzoli, ripercorre la vicenda del padre Nino, avvocato nei grandi processi di Palermo e fine intellettuale al fianco di Danilo Dolci, Leonardo Sciascia, Elvira Sellerio, Calamandrei e Bobbio nelle battaglie civili. Una passione e un entusiasmo contagiosi, resi dal figlio con affetto e ironia.

Venerdì 19, alla stessa ora e nello stesso luogo, incontro con Hans Kitzmueller e la sua ultima fatica letteraria, “L'altra regola del gioco”pubblicata da Zandonai. E' la biografia di Nora Gregor, stella di Jean Renoir, originaria di Gorizia e attrice nel cinema di Hollywood come nei teatri di Vienna. L'autore è ben conosciuto per la  prosa brillante e si è affermato con gli splendidi racconti delle sue peregrinazioni in barca fra le isole dalmate. Avrà un testimonial d'eccezione, l'attrice Anita Kravos....

L'incontro nella Basilica di sant'Eufemia martedì 16 luglio è quest'anno dedicato alla “Storia dell'Istria e della Dalmazia. L'impronta di Roma e di Venezia, le foibe di Tito e l'esodo degli italiani” di Paolo Scandaletti, edito dalla Biblioteca dell'Immagine.  A differenza di molti altri luoghi dell'Italia, ben 3500  di quegli esuli vennero bene accolti a Grado, anche per l'amicizia che li legava ai pescatori locali.

Della grande storia di quei luoghi e della tragedia adriatica parleranno con l'autore  mons. Eugenio Ravignani, esule istriano e poi  vescovo di Trieste, Renzo Codarin, presidente della federazione delle associazioni degli esuli, e l'arciprete mons. Armando Zorzin.

Mercoledì 24 un libro da leggere sotto l’ombrellone: “Tacco 12” Sperling ed.

di Veronica Bernini: laurea in architettura, capo progetto in un importante studio parigino, quattro anni fa ha mollato tutto ed ha fondato un blog “  “ per insegnare alle  donne a camminare sui tacchi alti.

La presentazione proseguirà con una cena a tema ( le signore rigorosamente  su tacco 12) al ristorante “ Antiche terme” in spiaggia aperto a tutti… signore e signori…

Giovedì 25 in spiaggia alle 18 Antonella Boralevi autrice di romanzi e saggi presenterà il suo ultimo libro “ I baci di una notte” edito da Rizzoli un romanzo intenso come un colpo di fulmine ambientato a Cortina.

Vero tour de force letterario, venerdì 26  la presentazione del libro “L’ipotesi del male” Longanesi ed. il nuovo thriller di Donato Carrisi, l’autore di gialli più letto in Italia e 800.000 copie vendute nel mondo.

Chiuderà la manifestazione lunedì 29 luglio alle  18 sotto la vela della spiaggia principale, il libro “Quattro giorni tre notti” ed.Pendragon della psicologa triestina Daria Cozzi. E’ la storia vera della morte del marito durante una vacanza in Oriente. E’ l’occasione per scandagliare il delicato equilibrio tra la mente ed il corpo. Una storia lieve un elogio alla vita Il libro il cui ricavato andrà alla associazione onlus ALIce  rientra nella campagna regionale  sostenuta dall’ANCI per la prevenzione all’ictus.

Ogni incontro sarà accompagnato dalla degustazione di un vino delle cantine friulane:

La manifestazione, come sempre curata da Paolo Scandaletti e Giuliana Variola. è promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal comune di Grado, con la collaborazione della GIT, il sostegno di Fondazione Antonveneta e Az.agr. Livio Felluga.  La diffusione dei libri è curata dalla libreria Dante.

 





Ultime Notizie